Una marea di novitą

Tantissimi nuovi strumenti utilissimi e nuove lezioni importanti. Le novitą disponibili su SusyDiario sono una montagna!

Dagli ultimi annunci abbiamo lavorato un sacco: soprattutto per la lingua ma non solo e con un occhio di riguardo ai bambini più piccoli (le classi prime) ed all'apprendimento della letto scrittura.

Il Piccolo dettato è un nuovo strumento che permette di caricare un file sonoro da far ascoltare all'alunno il cui compito è scrivere ciò che ha ascoltato: un dettato appunto! E' possibile riascoltare il sonoro a piacere ed il compito prosegue fino a che non viene scritto il corretto risultato. Non solo è registrato come di consueto il tempo impiegato ma anche gli errori compiuti.

Due nuovi strumenti richiedono l'ordinamento di oggetti distribuiti casualmente. Gli oggetti vanno trascinati con il mouse all'interno di caselle numerate per disporli nell'ordine corretto. Ordina i disegni raccoglie piccole immagini che il bambino dovrà riordinare secondo il criterio indicato: temporale, logico, di dimensione.... Scegliete voi!

Composizione di sillabe opera allo stesso modo ma ciò che l'insegnante carica per predisporre l'esercizio è una parola suddivisa in sil-la-be. Lo strumento inquadra ciascuna sillaba in una cornice e le dispone casualmente a video: l'allievo dovrà disporle ordinatamente per ricostruire la parola. Il compito può essere indicato in forma scritta, ma anche (o più probabilmente visto l'obiettivo dell'esercizio!) con un disegno oppure un file sonoro con la registrazione della parola da ricomporre.

Trattandosi di strumenti per i più piccoli abbiamo prestato particolare attenzione a non richiedere l'uso di testo: in tutti tre si possono usare sia immagini che file sonori.

Usando il Piccolo dettato e consultandosi con le logopediste impegnate in un progetto di individuazione precoce delle difficoltà di letto-scrittura, il maestro Michele Succol, (preziosissima risorsa del progetto SusyDiario!) ha composto una serie di esercitazioni particolarmente curate ed interessanti. Si tratta di serie di 5 parole ciascuna, dettate tramite un file sonoro, caratterizzate da analoghe sonorità, dimensioni, combinazioni di consonanti e vocali, ecc. Le lezioni sono strutturate in maniera tale da consentire di aumentare progressivamente la difficoltà del compito proposto ai bambini.

Riporto le sue parole: "I nuovi esercizi sul dettato prendono lo spunto dall’esigenza della gradualità nell’apprendimento della lettura e della scrittura nel bisogno del rinforzo per gli alunni con difficoltà (non necessariamente legate alla dislessia)".

Prossimamente mi ha già annunciato che questo tipo di lavoro proseguirà con l'auto-dettatura: ovvero anziché dettare la parola si proporrà un'immagine e sarà compito del bambino individuare la parola corretta. Quindi con l'ordinamento di sillabe associato a file sonori o immagini.

Importantissimo aggiungere che i bambini di prima non si fanno pregare: usano la piattaforma ed apprezzano questo modo del tutto nuovo ed originale di fare i compiti.

Insomma: davvero tante nuove possibilità da non perdere con SusyDiario!